Energica s.r.l. - Società di Ingegneria

  • Batterie di Accumulo

    Conserva l'energia solare del fotovoltaico e usala gratis quando più ne hai bisogno, anche di notte!

    Solitamente con un impianto fotovoltaico consumi solo una piccola percentuale dell’energia elettrica prodotta (mediamente dal 30-40%); la restante parte, non consumata istantaneamente, viene immessa nella rete elettrica, e venduta ad un prezzo €/kWh molto più basso di quello che si paga in acquisto (disciplina dello Scambio sul Posto). Cioè si riacquista lo stesso kWh ceduto, ad un prezzo più alto.

    Il modo più efficiente, ed intelligente, per utilizzare l’impianto fotovoltaico è invece quello di massimizzare l’autoconsumo dell’energia elettrica prodotta dal proprio impianto. Come farlo?
    Con i sistemi di accumulo! Potrai immagazzinare la tua energia in maniera sicura e senza sprechi, aumentando l’autoconsumo fino al 100%.

    Le batterie di accumulo immagazzinano infatti l’energia elettrica prodotta in eccesso dall’impianto fotovoltaico durante il giorno e la mettono subito a disposizione quando serve: la sera, la notte oppure al primo mattino, cioè quando si è costretti a prelevare l’energia dalla rete.

     

    Per scegliere la batteria che meglio si adatta alle tue esigenze, è importante considerare le 3 principali caratteristiche:

    • capacità, quanta energia elettrica è in grado di accumulare ed erogare (kWh);
    • potenza, velocità con cui la batteria riesce ad immagazzinare o rilasciare l’energia;
    • garanzia sul numero di cicli, il numero cicli minimo per i quali la batteria rimane nelle condizioni specificate dal costruttore.

     

    Energica s.r.l. è installatore certificato Tesla Energy (www.tesla.com/energy).

     

    Contattaci subito per conoscere tutti i vantaggi delle batterie di accumulo o per un preventivo gratuito!

     

  • Disponibile la nuova Turbina Eolica da 20 kW

    Vi presentiamo la turbina eolica a trasmissione diretta e magneti permanenti NPS 20-18, ideata per siti a bassa ventosità e ideale per la generazione in sito.

    Con un diametro del rotore di 17.6 m, la Turbina NPS 20-18 è ottimizzata per generare elevati output con un basso livello di rumorositàed inizia a produrre energia con venti di 3 m/s, offrendo elevati benefici economici in tutti i regimi di vento.

    Questa unità si adatta alle basse ventosità che caratterizzano il territorio italiano.

    La NPS 20-18 soddisfa pienamente la domanda del mercato locale sia in termini autorizzativi, che di massimizzazione del ritorno economico sull’investimento.

     

    Vantaggi Principali

    Semplice e precisa ⇒ la nostra tecnologia PMDD massimizza l’acquisizione di energia, superando le prestazioni delle turbine con moltiplicatore di giri, e riduce i costi di gestione.

    Sistema di pitch attuato elettricamente ⇒ L’angolo d’attacco delle ali è controllato da un pitch a passo elettrico. In questo modo l’ala è posizionata in maniera ideale per l’ottenimento di prestazioni ottimali e la riduzione degli sforzi meccanici. In caso di perdita di rete o di qualsiasi altro allarme critico, il sistema di arresto di sicurezza porta le ali in posizione di sicurezza utilizzando l’energia elastica accumulata. Un dispositivo di bloccaggio viene utilizzato per tenere il rotore stazionario per il servizio.

    Plug and play ⇒ Il nostro avanzatissimo convertitore di potenza completo offre energia pulita e senza sbalzi per le reti locali, semplificando il sistema di interconnessione e aumentandone la stabilità.

    Leggera ed affidabile ⇒ Come conseguenza dell’assenza di moltiplicatore di giri e freni meccanici, c’è una riduzione significativa sia nel peso che nell’suo di parti meccaniche, che ha come effetto un’affidabilitò senza pari a bassi costi di mantenimento.

    Bassa rumorosità ⇒ La bassa velocità periferica del rotore combinata a un avanzato design delle ali consente un basso profilo di rumorosità.

     

    Garanzia 2 anni

    La NPS 20-18 è coperta da due anni di garanzia. La garanzia copre pezzi di ricambio, lavoro e trasporto nella remota eventualità qualcosa non vada per il verso giusto. Altri servizi Northern Power inclusi nella garanzia sono:

    • monitoraggio e reportistica 24x7: Le nostre squadre di Service, dislocate in Italia, US e UK vigileranno sulle performance delle Turbine NPS per assicurarne la massima affidabilità.
    • Programma di gestione globale pezzi di ricambio: nuovi pezzi di ricambio per la NPS 20-18 spediti in giornata o al più il giorno dopo.

     

    Contattaci per avere maggiori informazioni o per un preventivo gratuito!

     

  • Fotovoltaico domestico, come difendersi dalle truffe

    Indipendenza energetica, azzeramento della bolletta elettrica, nessun costo di manutenzione, il tutto a fronte di un canone mensile particolarmente vantaggioso.

    È con queste promesse che alcune società del settore fotovoltaico cercano di truffare i clienti domestici, installando impianti che poi non sono assolutamente in grado di rispettare le condizioni pubblicizzate in un primo momento.

  • Impianti Eolici

    Energica s.r.l. progetta e realizza impianti eolici da 20, 60 e 100 kW , per la produzione di energia elettrica.

    Siamo partner di Northern Power Systems (www.northernpower.com), società statunitense leader mondiale nella produzione di aerogeneratori eolici, che vanta un’esperienza di quarant'anni nello sviluppo di turbine eoliche avanzate e innovative che si stanno dimostrando perfettamente adatte alle ventosità dei siti siciliani ed italiani in genere.

    I vantaggi delle turbine che installiamo, sono:

    Semplicità e precisione: la tecnologia PMDD massimizza l’acquisizione di energia, superando quella delle turbine con moltiplicatore di giri, e riduce i costi di manutenzione;

    Plug and play: il design d’avanguardia del convertitore di potenza offre energia pulita e senza sbalzi per le reti locali, semplificando la rete di interconnessione e aumentandone la stabilità;

    Affidabilità e tranquillità: il design robusto, affidabile, senza moltiplicatore di giri, associato alla garanzia, ad un sistema di monitoraggio 24×7 e ad una manutenzione in situ, assicura una prestazione continua e riduce i costi di gestione.

    Fasi autorizzative semplificate: basso impatto visivo, torre disponibile in varie altezze e performance silenziose.

     

    Le differenti dimensioni e potenze delle nostre turbine, ci permettono di offrire a tutti la soluzione giusta:

    • NPS 20-18
      • potenza nominale 20 kW
      • diametro rotore 17.6 m
      • altezza al mozzo 25.3 m
    • NPS 60-24
      • potenza nominale 60 kW
      • diametro rotore 24.4 m
      • altezza al mozzo 37 m
    • NPS 60-27
      • potenza nominale 60 kW
      • diametro rotore 27.4 m
      • altezza al mozzo 37 m
    • NPS 100C-24
      • potenza nominale 95 kW
      • diametro rotore 24.4 m
      • altezza al mozzo 37 m

     

    Contattaci per avere maggiori informazioni o per un preventivo gratuito!

     

  • Impianti Fotovoltaici

    Cos’è un impianto fotovoltaico?

    L’impianto fotovoltaico è un impianto per la produzione di energia elettrica mediante conversione della radiazione solare per effetto fotovoltaico.
    Generalmente un impianto si compone di:

    • Moduli o pannelli fotovoltaici: producono energia elettrica in corrente continua e sono l’elemento base di ogni impianto fotovoltaico. Si compongono di celle fotovoltaiche opportunamente collegate tra loro e a seconda del tipo di cella utilizzata si distinguono in moduli monocristallini, moduli policristallini, moduli in silicio amorfo, moduli a concentrazione. Ogni modulo è identificato con una potenza di picco e la somma delle potenze di picco determina la taglia di un impianto fotovoltaico. Ad esempio un impianto composto da 12 moduli da 240 Watt avrà una potenza nominale (o di picco) di 2,88 kW.
    • Inverter o gruppo di conversione: è un apparato elettronico in grado di convertire la corrente continua prodotta dai moduli in corrente alternata direttamente fruibile dalle utenze elettriche collegate all’impianto. A seconda della taglia, l’impianto può essere composto da uno o più inverter mono o trifase.
    • Quadri elettrici: per ragioni impiantistiche, e di sicurezza elettrica, gli impianti fotovoltaici sono corredati da quadri elettrici cablati con interruttori (magnetotermici, differenziali, sezionatori sottocarico, ecc) che sezionano le varie parti di impianto.
    • Gruppi di misura: conteggiano l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico e l’energia scambiata con la rete elettrica pubblica. Nel caso semplice di un’utenza domestica si installa un misuratore dell’energia prodotta a valle dell’inverter, e si sostituirà il tradizionale contatore Enel con un contatore bidirezionale (sempre di proprietà di Enel Distribuzione S.p.a.).

    La condizione ottimale per una maggiore producibilità dell’impianto fotovoltaico è quella di disporre di una superficie di installazione prima di ombreggiamenti, meglio se orientata a Sud.

     

    Meccanismi di incentivazione

    Il Conto Energia è il programma statale che incentivava in conto esercizio l’energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici connessi alla rete elettrica. Questo sistema è stato introdotto nel 2005 con il D.M. del 28 luglio 2005 denominato Primo Conto Energia, ed è arrivato con il D.M. 5 luglio 2012 alla quinta edizione (Quinto Conto Energia). Ad oggi non sono in vigore meccanismi di incentivazioni statali.

     

    Scambio sul posto

    Gli impianto fotovoltaici hanno accesso al meccanismo dello scambio sul posto, che consente di immettere in rete l’energia elettrica prodotta, ma non immediatamente autoconsumata, per poi prelevarla in un momento successivo per soddisfare i propri consumi. Tale servizio, erogato dal GSE, avviene mediante la compensazione economica tra il valore associabile all’energia elettrica immessa in rete e il valore associabile all’energia elettrica prelevata dalla rete.

     

    Agevolazioni Fiscali (ultimo aggiornamento Legge di stabilità 2014)

    Per gli impianti fotovoltaici posti al servizio dell’abitazione e comunque fino ad un massimo di 20 kWp è possibile detrarre dall’Irpef una parte degli oneri sostenuti per l’istallazione. Fino al 31 dicembre 2014 la detrazione è fissata al 50% con il limite di 48.000 euro per unità immobiliare e viene ripartita i dieci quote annuali di pari importo. A partire dal 2015 è prevista la riduzione progressiva della percentuale di detrazione: per il 2015 sarà del 40%, dal 2016 sarà del 36%.

    Possono usufruire della detrazione sia i proprietari degli immobili che i titolari di diritti reali/personali di godimento sugli immobili oggetto dell’intervento (nudi proprietari, usufruttuari, locatari). Ha diritto alla detrazione anche il familiare convivente del possessore dell’immobile oggetto dell’intervento, purché sostenga le spese e siano a lui intestati i bonifici e le fatture

     

    Vantaggi economici

    L’installazione di un impianto fotovoltaico ha dei vantaggi economici derivanti dalla detrazione fiscale e dal risparmio per il mancato prelievo dalla rete nazionale del proprio fabbisogno elettrico.

    Il mancato prelievo dalla rete nazionale per il proprio fabbisogno durante il normale funzionamento dell’impianto fotovoltaico (autoconsumo) si trasforma anche in un risparmio in bolletta, infatti le utenze elettriche preleveranno il fabbisogno di energia direttamente dall’impianto fotovoltaico.

    Se l'impianto fotovoltaico viene accoppiato ad un sistema di accumulo (vai alla sezione Batterie di Accumulo per approfondire), i vantaggi aumentano ulteriormente in quanto si riduce la quantità di energia elettrica prelevata dalla rete e di conseguenza si abbassano i costi.

     

    Contattaci per avere maggiori informazioni o per un preventivo gratuito!

     

  • Impianti Termici

    Cos’è un impianto Termico?

    L’impianto termico è un impianto tecnologico destinato alla climatizzazione invernale e/o estiva degli ambienti con o senza produzione di acqua calda per usi igienici e sanitari.
    Generalmente un impianto si compone di:

    • sistema di generazione: è costituito da un generatore che trasforma una fonte energetica (gas, gasolio, energia elettrica, ecc) in calore (o in freddo). Non tutta l’energia fornita al generatore viene ceduta all’impianto termico a valle a causa di perdite di vario tipo. Il rendimento del sistema di generazione è migliorabile attraverso la sostituzione degli obsoleti generatori di calore con nuovi sistemi ad alta efficienza.
    • sistema di distribuzione: è costituito dalle tubazioni che collegano il generatore di calore ai dispositivi presenti nell’impianto. L’efficienza di un sistema di distribuzione dipende dallo strato di coibente presente sulla tubazione, è estremamente difficile poter migliorare il rendimento del sistema di distribuzione poiché implicherebbe pesanti interventi edilizi.  
    • sistema di regolazione e controllo: è composto dall’insieme di centraline, sonde, valvole termostatiche che, interagendo tra loro, permettono l’ottimizzazione della temperatura di comfort in funzione delle esigenze climatiche interne dell’utilizzatore e delle temperature ambientali esterne. Un sistema di regolazione che non risponde accuratamente e velocemente alle richieste di energia dei vari ambienti genera sprechi della fonte energetica utilizzata ed oscillazioni di temperatura non salutari. Il rendimento di regolazione e controllo può essere migliorato con interventi a basso costo.
    • sistema di emissione: si compone di tutti quei terminali come radiatori, fan-coils, pannelli radianti a pavimento o a soffitto, che provvedono allo scambio termico con l’ambiente interno. Il rendimento del sistema di emissione dipende da molteplici fattori come la tipologia, la temperatura del liquido in ingresso, la forma/dimensione del terminale, il posizionamento, quindi i miglioramenti in termini di efficienza ottenibili vanno valutati da caso a caso. Ad esempio si potrebbe intervenire abbassando la temperatura media di mandata con conseguente riduzione dei moti convettivi generati nell’ambiente oppure installare uno strato riflettente dietro al terminale in modo da ridurre lo scambio termico per irraggiamento tra radiatore e parete.

     

    Meccanismi di incentivazione

    Attualmente le modalità di incentivazione per l’istallazione di impianti termici sono stabiliti dal D.M. 28 dicembre 2012 denominato Conto Termico.

    Gli incentivi sono riconosciuti per un periodo di 2 o 5 anni (in funzione della tipologia di interveto) e riguardano gli “interventi di incremento dell’efficienza energetica in edifici esistenti” oppure gli “interventi di piccole dimensioni di produzione di energia termica da fonti rinnovabili e di sistemi ad alta efficienza”.

    L’entità dell’incentivo varia in funzione della tipologia di intervento.

     

    Agevolazioni Fiscali (ultimo aggiornamento Legge di stabilità 2014)

    La Legge di stabilità 2014 (Legge 27 dicembre2013, n. 147) ha prorogato la detrazione fiscale per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, in particolare è stata confermata nella misura del 65% per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2014. La detrazione è invece pari al 50% per le spese che saranno effettuate nel 2015.

    L’agevolazione fiscale consiste in detrazione dall’Irpef o dall’Ires ed è concessa quando si eseguono le seguenti tipologie di interventi:

    • Riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento.
    • Miglioramento termico dell’edificio (coibentazioni, pavimentazioni, infissi).
    • Installazione di pannelli solari termici.
    • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale.

     Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti residenti e non residenti, anche se titolari di reddito di impresa, che possiedono, a qualsiasi titolo, l’immobile oggetto dell’intervento. In particolare sono ammessi all’agevolazione:

    • Le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni.
    • I contribuenti che conseguono reddito di impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali).
    • Le associazioni tra professionisti.
    • Gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale.
    • I titolari di un diritto reale sull’immobile.
    • I condomini, per gli interventi sulle parti comuni condominiali.
    • Gli inquilini.
    • Coloro che hanno l’immobile in comodato.
    • I familiari conviventi con il possessore o il detentore dell’immobile oggetto dell’intervento che sostengono le spese per la realizzazione dei lavori.

     

    Energica s.r.l. è partner di Viessmann (www.viessmann.it), azienda leader nel mondo nella produzione di caldaie e di sistemi di riscaldamento e climatizzazione per la casa, l'azienda e l'industria. La gamma completa Viessmann offre infatti soluzioni efficienti con potenzialità da 1,5 a 120.000 kW sfruttando tutte le fonti di energia: gas, gasolio, legna, sole, calore naturale (aria, acqua e terra con le pompe di calore).

     

    Contattaci per avere maggiori informazioni o per un preventivo gratuito!

     

  • Partnership con Northern Power Systems

    Energica s.r.l. è partner di Northern Power Systems (www.northernpower.com), azienda americana leader mondiale nella produzione di Turbine minieoliche.

  • Sei in regola con la Verifica di Protezione Interfaccia del tuo impianto?

     

    Sapevi che l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha imposto che i proprietari degli impianti di produzione effettuino verifiche periodiche sul Sistema di Protezione di Interfaccia (SPI)?

    Vediamo insieme di capirne di più.

Realizziamo

 

Il nostra team progetta ed installa:

» Impianti Fotovoltaici
» Batterie di Accumulo
» Impianti Eolici
» Impianti Termici

 

I nostri lavori

 

Il nostro know-how è frutto di una decennale esperienza sul campo.

» Impianti Fotovoltaici
» Impianti Eolici
» Impianti Termici