La pompa di calore connessa alla caldaia può usufruire della detrazione del 65%

La pompa di calore connessa alla caldaia può usufruire della detrazione del 65%

L’utilizzo della pompa di calore è sempre più diffuso grazie al notevole miglioramento delle prestazioni energetiche che offre e alle detrazioni che si possono ottenere in caso di intervento di efficientamento energetico.

Ricordiamo che il D.L. 63/2013 ha reintrodotto la possibilità di usufruire della detrazione del 65 % in merito alle spese di sostituzione per:

  • Impianti di riscaldamento con pompe di calore ad alta efficienza e con impianti geotermici a bassa entalpia.
  • Scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria.

Circa gli interventi detraibili sono stati richiesti nuovi chiarimenti sulle pompe di calore all'Enea, che ha provveduto ad aggiornare le proprie FAQ.
In particolare, con la FAQ n. 74, viene chiesto se l'installazione di un nuovo sistema di climatizzazione invernale (in cui è previsto in un unico contenitore sia la caldaia a condensazione che una pompa di calore di piccola potenza) sia comunque compatibile con la detrazione fiscale.

La risposta è positiva: la pompa di calore, nella configurazione connessa e integrata alla caldaia, rientra tra le apparecchiature elettriche ed elettroniche agevolabili ai sensi dell'art.3 del Decreto edifici.

Pertanto, l'intervento oggetto del quesito è compatibile con il sistema di detrazione fiscale per l'efficienza energetica.

 

Energica Società di Ingegneria, Caltanissetta, Sicilia, telefono, indirizzo, email, Romina Russo Amministrazione, Ing. Alessandro Seminatore Project Manager, Ing. Giacomo Carlisi Direttore Tecnico, Ing. Luca Palmeri Amministratore e Responsabile Commerciale

Richiedi informazioni sui nostri servizi e sui nostri prodotti telefonando o inviando una mail...

Contatti